LETTERA APERTA AL MINISTRO DELL'ISTRUZIONE

Salva in formato .docSalva in formato .pdfVersione per la stampa

29 aprile 2013

Gentile Ministra Carrozza,
desideriamo, come Comitato Insegnanti Evangelici Italiani (CIEI), augurarle un buon inizio di lavori in questo importante incarico che ha assunto. Il suo trascorso in prima persona nel mondo della scuola non puòche essere a suo favore. Lei ne conosce le dinamiche e le problematiche dall'interno e questo certamente la rende consapevole e sensibile alle vere priorità. Consapevoli con Lei del momento di crisi profonda che attanaglia e soffoca il nostro paese e non solo, concordiamo con Lei che sia necessaria una politica scolastica lungimirante e che abbia investimenti mirati. Grazie per le parole di speranza e per l'apprezzamento per il ruolo degli insegnanti. Dopo anni nei quali siamo stati bersagliati e attaccati come “fannulloni”, essere definiti “ambasciatori” ci incoraggia. Concordiamo con Lei e con il Suo predecessore che il processo di digitalizzazione sia ineludibile, ma che la prioritàin questo momento sia il funzionamento delle scuole.
Preghiamo che Dio Le conceda di essere il Ministro di tutti e portare avanti le riforme necessarie valorizzando la scuola pubblica e laica al servizio delle diversità, capace di valorizzare ciascuno e sostenere le eccellenze.

Il Comitato Insegnanti Evangelici Italiani
(C.I.E.I.)

segreteria@insegnantievangelici.it

torna su