LA FAMIGLIA VIENE PRIMA, PER IL BENE DI TUTTI

Salva in formato .pdfVersione per la stampa

12 febbraio 2016

La famiglia è un bene per tutta la società: è come l 'architrave che regge la comunità. Intaccare l'architrave significa mettere a repentaglio il futuro della società. Di fronte ai tanti tentativi di ridefinire la famiglia presenti anche nel mondo religioso, il documento "Quale famiglia per quale testimonianza evangelica?" dà voce ad una proposta che può davvero guidare oltre le distorsioni di una lettura sacramentalista o culturalista del matrimonio, evitando sia il rischio di sacralizzarla sia quello di ridurla ad una mera convenzione sociale. Frutto di un lavoro portato avanti da un gruppo di pastori ed operatori evangelici della pastorale famigliare, il documento ribadisce le convinzioni classiche della fede evangelica sulla famiglia e offre una lettura critica di pericolosi scivolamenti che si registrano nel mondo protestante, troppo incline a sposare le tendenze secolarizzate della cultura contemporanea.

Anche il CIEI ha sottoscritto il documento.

QUALE FAMIGLIA PER QUALE TESTIMONIANZA EVANGELICA?

La famiglia è al centro di particolare interesse nel dibattito cristiano e pubblico. Il mondo evangelico numericamente maggioritario in Italia e a livello internazionale ha in questi anni promosso una riflessione biblica, etica e pubblica sulla famiglia che rimane un punto di riferimento utile per la chiesa e la società.
1. Nella Bibbia, il matrimonio, e per estensione la famiglia su di esso fondata, è un'istituzione stabilita sin dal principio a coronamento della bontà della creazione (Genesi 1-2). Distinto e prioritario rispetto a qualsiasi altra aggregazione umana, esso implica la comunione di vita fra un uomo e una donna che si uniscono tra loro in un progetto di vita comune (Genesi 2:24). I soggetti del matrimonio sono un uomo e una donna i quali, nella loro uguaglianza di dignità e nella loro differenza di sesso, sono complementari l'uno all'altro (Genesi 2:18). Sulla base di un patto liberamente contratto fra di loro...

Leggi qui il documento intero.



Il Direttivo CIEI

segreteria@insegnantievangelici.it

torna su